COSA FACCIAMO

Risparmiare

Le aziende possono risparmiare sui costi di smaltimento dei rifiuti attraverso il nostro servizio di riciclaggio del caffè.

Aumentare le credenziali di sostenibilità

Riciclando il caffè esaurito con noi, le aziende raggiungono una maggiore sostenibilità.

Emissioni ridotte

80% in meno di emissioni di CO2 rispetto all'invio di terreni in discarica e 70% in meno rispetto all'invio alla digestione anaerobica.

Facilità di smaltimento

I terreni esauriti sono facilmente separati da altri flussi di rifiuti, rendendo lo smaltimento e il rinnovo da bio-fagiolo una soluzione semplice.

Cos'è CROWDFUNDING

I prodotti Smart Biomass stanno creando nuove opportunità per le aziende che vogliono sfruttare meglio lo smaltimento dei rifiuti alimentari in Italia.

Ogni giorno, migliaia di tonnellate di caffè di scarto vengono smaltite e inviate in discarica, impianti di digestione anaerobica e impianti di incenerimento della città. Allo stesso tempo, il pianeta sta lentamente bruciando legname vergine da utilizzare per il riscaldamento confortevole nelle case, in forme come legna da ardere e pellet di legno, mentre altri prodotti di combustione di biomassa riducono lo spazio necessario per la crescita dei prodotti alimentari.

I prodotti a biomassa intelligente stanno attualmente producendo con successo pellet di caffè per uso di prova per il riscaldamento domestico e hanno fatto progressi nell'aumento della produzione, pronti per la produzione su scala industriale.

Una volta trasformato, ogni 1 tonnellata di pellet di caffè ha un valore di vendita al dettaglio di € 320,00.

Abbiamo in programma di implementare una nuova fabbrica su misura in grado di produrre 1 tonnellata all'ora.

Ricicleremo i fondi di caffè esauriti da aziende di ogni dimensione: da caffetterie, caffetterie e ristoranti a blocchi di uffici, servizi autostradali e fabbriche di produzione di caffè. I terreni esauriti separati vengono raccolti e consegnati al nostro stabilimento vicino a Macerata, dove i nostri processi innovativi, condizionano e asciugano i terreni, rinnovandoli per il riutilizzo in prodotti di valore a beneficio delle persone e del pianeta.

PERCHÉ RICICLARE I RIFIUTI DI CAFFÈ IN UN COMBUSTIBILE RISCALDABILE IN ITALIA E PERCHÉ INVESTIRE?

  1. L'Italia è il maggiore consumatore di pellet di legno per uso domestico nel mondo con 3,1 milioni di tonnellate. (fig 2016)
  2. La conversione dei rifiuti di caffè in pellet consente di risparmiare il 70% di CO2 contro la digestione anaerobica.
  3. La conversione dei rifiuti di caffè in pellet consente di risparmiare l'80% di CO2 dall'invio a discarica.
  4. Energia più efficace catturata rispetto alla digestione anaerobica.
  5. Blocca inutili sprechi alimentari.
  6. Riduce la tassazione dei rifiuti aziendali e le tasse di smaltimento / raccolta.
  7. Le pastiglie di caffè contengono fino al 25% in più di energia rispetto ad altre pastiglie di combustibile.
  8. Le pastiglie di caffè fornite fino al 25% in più di energia rispetto ad altre pastiglie di combustibile.
  9. Rallenta la forestazione in alternativa al combustibile a legna.
  10. Riduce il trasporto e l'importazione di combustibile per legna.
  11. Basso costo delle materie prime poiché i rifiuti vengono donati gratuitamente.
  12. Utilizza fino al 45% in meno di energia per produrre pellet o bricchette rispetto alle scorte di mangime per legno.
  13. Breve periodo di crescita delle materie prime. (15 anni + per alberi rispetto a 6 mesi per il caffè) Contribuisce a risolvere la crisi energetica.
  14. Contribuisce a risolvere la crisi energetica.
  15. Alternativa più economica per gli utenti domestici di combustibili solidi.
  16. È un settore collaudato con tecnologia collaudata in un mercato collaudato.
  17. Crea un business sostenibile aggiungendo profitto.

PERCHÉ USARE IL CAFFÈ COME ALTERNATIVA AL LEGNO PER USO RISCALDANTE IN ITALIA?

In primo luogo, i pellet di caffè salvano gli alberi e la deforestazione. - L'Italia consuma circa 400.000 tonnellate all'anno di pellet di legno che viene utilizzato per riscaldare case e fabbriche. Ciò equivale a circa 300.000 pini maturi - ogni anno.

Molti pellet vengono importati dai paesi slavi, baltici e balcanici, aumentando l'inquinamento da CO2 dei trasporti.

I pellet di caffè hanno un potere calorifico naturalmente superiore fino al 20% in più rispetto ai pellet di legno, il che significa che gli utenti che decidono di utilizzare i pellet di caffè rischiano di consumare meno all'anno per riscaldare le loro case o attività e possono sostenere costi di riscaldamento annuali fino al 30% in meno .

L'uso dei rifiuti di caffè è la migliore forma di smaltimento poiché la maggior parte dei rifiuti di caffè va attualmente in discarica, digestione anaerobica e incenerimento locale.


Perché abbiamo bisogno di investimenti?

Negli ultimi 18 mesi abbiamo raccolto rifiuti di caffè su piccola scala e abbiamo sviluppato il know how per essere in grado di produrre e raffinare con successo pellet di caffè per uso domestico.

Ora siamo pronti a potenziare questa operazione per consentirci di produrre 1 tonnellata all'ora. La nostra visione è che entro 1 anno lavoreremo a pieno regime producendo 20 tonnellate al giorno, 360 giorni all'anno. Questo ha un valore di vendita annuo di € 2,3 milioni.

Per raggiungere questo obiettivo, speriamo di sviluppare il nostro nuovo stabilimento e installare nuovi macchinari in grado di far fronte a una tale quantità di rifiuti di caffè.

Dobbiamo essere in grado di raccogliere, raffinare, asciugare ed elaborare 26 tonnellate di rifiuti di caffè umido e lolla, al giorno, ma per farlo abbiamo bisogno di trasporto, essiccatori industriali, attrezzature per pellettizzare e un edificio adatto per ospitare le attrezzature / operazioni.